I ragazzi della 3DS "guardiani della costa"

Con la fine dell’anno scolastico si conclude anche l’attività di alternanza scuola-lavoro “GUARDIANI DELLA COSTA” che ha impegnato da dicembre 2017 ad oggi gli studenti della classe 3Ds. Un’esperienza di citizen science che ha permesso ai ragazzi di avvicinarsi alla ricerca scientifica con un progetto di studio, monitoraggio, tutela dell’ambiente costiero.

Dopo una fase di formazione online, sono state effettuate cinque uscite nel litorale romagnolo, al fine di raccogliere dati relativi ad una ampia serie di parametri caratterizzanti il nostro ambiente marino. I dati, elaborati e inviati tramite un’apposita app, messa a disposizione da Scuola di Robotica, partner scientifico del progetto insieme all’Osservatorio Ligure per la Pesca e l’Ambiente, sono stati condivisi con quelli delle altre 140 scuole partecipanti al progetto, così da permettere una visione globale dello stato di salute dell’intera costa italiana.

La responsabilità, nella gestione autonoma dell’app, l’azione, tramite l’andare in campo e l’agire, l’apprendimento trasformativo, con il vedere le conseguenze del proprio agire nei dati sottoposti ad approvazione e poi pubblicati insieme a quelli degli altri, la ricerca, con un approccio flipped class, sono stati i passi metodologici che hanno valorizzato questa esperienza lavorativa.

Il progetto si chiude con la pubblicazione del video “Guardiani della costa: il racconto di un’esperienza”, prodotto dai ragazzi come evento finale di sensibilizzazione, in occasione del World Oceans Day, giornata mondiale degli oceani, riconosciuta ufficialmente dalle Nazioni Unite dal 2008 e celebrata l’8 giugno con l’obiettivo, pienamente condiviso dagli studenti della 3Ds, di salvaguardare lo stato di salute degli oceani.

(Prof.ssa Bianca Maria Manuzzi)


Ultima modifica 06 giugno 2018 da, STELLA RICCI