A scuola con Don Milani

Il percorso di Alternanza Scuola Lavoro, realizzato in collaborazione con Add Editore, è partito dalla lettura del libro “Don Milani, parole per timidi e disobbedienti” del giornalista Andrea Schiavon.

Dopo aver letto il libro, ci siamo suddivisi in gruppi in base alle diverse tematiche, scelte da noi e che ritenevamo importanti per la nostra formazione sociale e politica (criminalità, femminicidio, immigrazione). Abbiamo ricercato degli articoli di attualità inerenti e, dopo averli analizzati, ne abbiamo preso uno in considerazione e ne abbiamo costruito degli approfondimenti guida, cercando di emulare la modalità con cui Don Milani portava avanti le sue lezioni, nella scuola di Barbiana.

Coordinati dalla prof.ssa Rita Severi, abbiamo approfondito alcune tematiche partendo dall’illuminismo europeo trattato in pedagogia. Il lavoro è stato svolto con la metodologia per gruppi, individuando le caratteristiche della scuola che potevano essere ritenute significative come elementi di comparazione tra i sei stati europei scelti da noi. Le tematiche hanno riguardato: curricolo scolastico, calendario scolastico, organizzazione strutturale e formativa, inclusione, formazione dei docenti, valutazione. Gli stati analizzati sono stati: Inghilterra, Francia, Finlandia, Danimarca, Germania e Spagna.

Dato il valore del lavoro svolto, abbiamo pensato di realizzare una mostra con pannelli esplicativi da esporre nei locali della scuola dal titolo "La scuola in Europa".

L’esposizione è stata illustrata a diverse classi degli indirizzi Liceo Classico, Scienze Umane ed Economico Sociale e stiamo raccogliendo i risultati di un questionario per rilevare gli aspetti più significativi e i desideri degli studenti per rinnovare la scuola.

Abbiamo inoltre prodotto un giornalino con articoli su criminalità, femminicidio, immigrazione e scuola che abbiamo distribuito nelle classi.

(La classe 4Cs)


Ultima modifica 08 giugno 2018 da, STELLA RICCI